Lyssy Mussa: “Ognuno di noi è un genio! Lo posso provare facilmente”

«Ispirazione e gioco sono strumenti per cambiare non solo la propria vita ma anche il mondo che ti circonda». Così insegna Lyssy Mussa, nota scrittrice russa, autrice dei libri e corsi che hanno entusiasmato migliaia di persone. Il suo nuovo progetto artistico – circumnavigazione attorno al mondo sicuramente appassionerà tantissimi abitanti del nostro pianeta.

Nella sua Madrepatria, Lyssy Mussa non ha bisogno di presentazioni il posto del curriculum lo prendono importanti premi e onorificenze pubbliche e statali, milioni di pubblicazioni e un esercito di seguaci riconoscenti. Lo pseudonimo artistico è più noto del nome di battesimo, così che Lyssy Mussa è forse più conosciuta di Zoya Chernakova (anche se entrambe godono di grande popolarità). La sua vità è una brillante conferma che il talento non è mai a senso unico. Artista, giornalista, scrittrice, è autrice di oltre 40 libri sulla psicologia e il benessere psicofisico, e creatrice di psicotecniche che hanno cambiato la vita a migliaia di persone: questa è una breve e incompleta lista dei suoi successi. Alle spalle di Lyssy Mussa ci sono centinaia di corsi e workshop, collaborazioni con le maggiori case editrici di Mosca, programmi radiofonici e televisivi. Di lei scrivono giornali e riviste, su di lei si fanno servizi televisivi, le sue opere artistiche vengono esposte nelle gallerie e nelle collezioni private in molti Paesi del mondo. Nel 1991 è stato girato il documentario Autoritratto dedicato a Zoya Chernakova, più volte trasmesso dal primo e più importante canale nazionale. Attualmente in Russia è conosciuta come ispiratrice ideologica del movimento dei Maghi di tutto il Mondo e autrice di alcuni programmi psicologici di straordinario successo.

La vita a grandi pennellate

La prima alma materdi Zoya Chernakova fu l’Istituto dArte Vasnezov, una delle migliori scuole per artisti professionisti in Russia. Lascesa artistica fu fulminea: nel 1982, dopo soli sei mesi di attività professionale come pittrice, le sue opere vennero esposte nella più popolare galleria di Mosca, Malaja Grusinskaja, 28 e Zoya divenne membro dellUnione degli Artisti. Nel 1988 una Mostra a Montreal le portò la celebrità in Canada e negli Stati Uniti; nel 1990 ottenne il primo premio della Biennale della Pittura Naïf a Parigi. Dopo di che gli inviti di musei e gallerie cominciarono ad arrivare da tutte le parti. Nel 1991 Zoya ricevette il massimo riconoscimento al primo concorso internazionale Pennello dOro e fino al 2003 le sue opere parteciparono a più di 300 Mostre in tutto il mondo (tra cui 60 mostre personali).

Attualmente i suoi quadri si trovano in tutti gli angoli del globo terrestre: nei musei russi ed esteri, gallerie, collezioni pubbliche e private. Zoya Chernakova è titolare di un numero impressionante di premi, diplomi ed altre onorificenze provenienti da festival e concorsi artistici di ogni genere, sia russi che internazionali.

A partire dal 1994 Zoya si approccia al giornalismo: conduce come autrice trasmissioni alla radio e rubriche dedicate allarte su giornali e riviste; affina così le proprie capacità letterarie e incontra moltissimi personaggi interessanti che stimolano in lei linteresse verso la psicologia. Diventa così studentessa dellUniversità di San Pietroburgo, una delle migliori in Russia. Studia e si laurea in psicologia. Dal 2003 Zoya ora anche Lyssy Mussa crea alcuni programmi psicotecnici basati su gioco, scrive molto (al giorno doggi al suo attivo ci sono più di 40 libri), conduce ricerca scientifica e partecipa attivamente alla vita sociale del paese.

Nel 2008 a Zoya fu conferita unonorificenza molto importante: lOnore della Nazione del I grado; nel 2009 la grande medaglia doro Patrimonio della Nazione, della Fondazione Mecenati del secolo, e linserimento del suo nome nel registro Fondazione dOro della Nazione. Nellaprile del 2011 il Consiglio Direttivo della Sezione di Mosca dellUnione degli Scrittori e dellAssociazione dei traduttori decise di conferire il Premio letterario Anton Chekov a Zoya Chernakova (Lyssy Mussa, Alyssa Mussonova) con la formula per meriti professionali e spiccata personalità artistica.

Magia è una cosa semplice

Una persona veramente creativa non si chiude mai in ununica sfera dattività: contemporaneamente allattività artistica di Zoya Chernakova crescono la sua carriera giornalistica e la sua passione per la psicologia.

Finiti gli studi, ho impiegato un paio di anni per disfarmi della terminologia scientifica: chissà perché gli psicologi preferiscono usare il linguaggio inumano racconta Zoya, io ritengo che lo psicologo degli umani debba parlare una lingua comprensibile a tutti, indipendentemente dalletà e grado di istruzione. Proprio questo concetto Zoya metterà in pratia in tutti i suoi bestsellers.

Dogmi e stereotipi diventano inutili quando entra in gioco una persona con coscienza libera e aperta. A Zoya non piace rimanere imprigionata tra i vecchi schemi delle verità imparate, il suo interesse profondo per le capacità dellintelletto umano la porta a elaborare un proprio metodo psicologico, ed ecco che appare al mondo Lyssy Mussa e il suo meta-training ludico OKsUMORon Accademia delle Scienze Magiche, chiamato a risvegliare un mago buono anche nel peggiore dei misantropi e ad aiutare ogni persona a prendere in mano le redini della propria vita. È stata una bomba: questo training le porta la fama anche tra le persone lontane dal mondo artistico e centinaia di fan e seguaci, mentre il movimento dei maghi si propaga conquistando città e villaggi in Russia e nei Paesi vicini. Nellera di internet, nei vari forum, gente comune condivide risultati assolutamente sbalorditivi: tantissimi sono riusciti ad ottenere facilmente ciò che prima risultava impossibile per anni o decenni dalle finanze alla salute, dallamore ai rapporti in famiglia.

Di bene in meglio. Nel 2005 fece scalpore un sistema di benessere psicofisico di cui autrice fu Lyssy Mussa: nel primo mese dalla sua apparizione il programma fu seguito e portato a termine da più di 3000 persone che ottennero risultati fantastici. Nel corso di quattro settimane di training i partecipanti non solo perdevano agevolmente decine di chili, ma anche dimenticavano per sempre parecchi acciacchi cronici, come diabete, asma o malattie cutanee, guarivano perfino i pazienti condannati dai medici alla convivenza vita natural durante con le proprie malattie. A seguito di questo esperimento fu scritto il libro Sdelaem is Tushki Figurku facciamo uscire dalla grassona una figona che allistante diventò un bestseller la cui tiratura oramai ha superato un milione di copie. E fu solo linizio: andando avanti Lyssy Mussa scrisse e pubblicò oltre 40 libri sulla psicologia, alcuni racconti e creò una serie di nuovi programmi evolutivi (Lavoriamo la nostra cotica, 100 ore e tu sei un artista, Salto quantistico allo sposalizio e decine di altri), sia ludici che seri e psicodrammatici.

Viaggio allEden del Mondo

Il nuovo progetto di Lyssy Mussa, Viaggio allEden del Mondo, è una tappa molto importante nella sua vita professionale come psicologa, artista, art-terapeuta e organizzatrice di eventi festosi. Secondo Lyssy Mussa tanta gente è abituata a girare città e nazioni, ma per lei è più interessante girare persone. Una magnifica sfida e unavventura senza precedenti per dimostrare senza ombra di dubbio che è possibile cambiare il mondo in modo facile e semplice, come se fosse un gioco...

Come? Dimostrare ad ogni persona che è un genio e regalare questa genialità a tutto il pianeta! Lobiettivo ambizioso di Lyssy consiste proprio in questo: scoprire doti uniche in ogni persona che si incontra, e dopo mostrarle alla persona stessa e a tutto il mondo perché a volte la cosa più difficile è convincere lindividuo del suo valore.

Coloro che intendono frequentare il sito http://raj-sveta.lyssymussu.ru/ potranno seguire on-line le meraviglie che possono accadere quando si dice un sì! chiaro e convinto a tutte le avventure e possibilità che si presentano. Ai cittadini di tutto il mondo questo progetto dà la possibilità di conoscere Lyssy Mussa e partecipare ai suoi progetti creativi e originali.

Il programma culturale è molto denso: in ogni angolo del mondo che Lyssy visiterà verranno organizzati training, workshop, master-class e anche eventi pubblici.

È programmato che lOdissea attorno l mondo duri due anni: tra le destinazioni non solo la vecchia e ben conosciuta Europa e i Paesi dellEst asiatico, ma anche posti esotici come lIsola di Pasqua, la Terra del Fuoco, la Colombia, le Isole Cook, i vulcani di Kamchatka e lAntartide. Il viaggio prende il via il 30 maggio 2013. Il programma è molto nutrito: più di trenta training sono già pianificati, mentre le destinazioni già programmate sulla rotta allinizio del viaggio sono oltre 140, tante quante sono le persone che hanno invitato Lyssy come ospite.

Ma la chicca migliore è che qualsiasi persona può entrare nel gioco in qualsiasi momento, e non ci sono dubbi: ci saranno cose da ricordare per coloro che parteciperanno a questo viaggio internazionale. Come si dice: Attenzione! Se una volta correrete il rischio, potrete rimanere felici per tutta la vita....

Text here....